Pinuccio Sciola - Genesi della Turandot

La Principessa ritorna in Sardegna, con le monumentali e visionarie opere di Sciola. Attraverso una mostra, che ne indaga l'uomo, l'artista. Il genio.
pinuccio sciola, turandot PINUCCIO SCIOLA
GENESI DELLA TURANDOT
TEATRO LIRICO DI CAGLIARI
LA PRINCIPESSA RITORNA IN SARDEGNA, CON LE MONUMENTALI E VISIONARIE OPERE DI SCIOLA. ATTRAVERSO UNA MOSTRA, CHE NE INDAGA L’UOMO, L’ARTISTA. IL GENIO. «Vorrei che fosse un regalo. Una strenna per il prossimo Natale». Era questo uno dei desideri più grandi che Pinuccio manifestò al termine dell’ultima messa in scena della Turandot nel 2014. Realizzare un nuovo libro che raccontasse cosa accadde dopo. La Turandot dietro le quinte. Il palco, le maestranze del teatro al lavoro, gli applausi da tutto esaurito. Il libro rimase in cantiere, come tanti altri progetti che non videro mai la luce a causa della sua improvvisa scomparsa.

Turandot ritorna a Cagliari. Per chi l’ha vista e per chi non c’era. Ritorna per chi ama e ha amato Pinuccio Sciola come sottolinea Mauro Meli, direttore artistico del Lirico di Cagliari, «Per me è una grande emozione ritornare nei giorni della Turandot. Rivedere quelle scenografie nuovamente sul palco è un’emozione ancora più forte, non solo perché Pinuccio non è più qui con noi a darmi una manata sulle spalle, ma soprattutto perché credo che questa sia la Turandot più bella che io abbia mai visto».

pinuccio sciola, turandot Un omaggio internazionale al grande artista di San Sperate, come ci dice il sovrintendente del Lirico, Claudio Orazi: «Il Teatro Lirico di Cagliari, il mondo musicale internazionale rende omaggio a Pinuccio Sciola. E lo fa attraverso un teatro lirico italiano, quindi nel segno della più grande tradizione artistica, nel più straordinario e meraviglioso spettacolo che l’umanità abbia inventato: l’opera lirica».

Così quella brama espressa da Sciola diventa una mostra che si rifà al titolo del suo amatissimo libro dalla copertina rossa: “Sciola - Genesi della Turandot”.

Una mostra che occupa, negli spazi, buona parte del foyer del Teatro Lirico di Cagliari. Curata da Maria Sciola e Rossella Atzori, fortemente voluta dalla Fondazione Sciola.

Un percorso visivo e materico, fatto di immagini e ricostruzioni, attraverso le fotografie di Ivan Capra e Attila Kleb. Ma non solo. In mostra, sino al 15 maggio 2017, il pubblico potrà ammirare i bozzetti originali con cui Pinuccio Sciola immaginò ognuno dei tre atti dell’ incompiuta di Puccini, e le opere in calcare e basalto con cui gli artigiani del Lirico di Cagliari ricostruirono le monumentali scenografie che sono già storia e patrimonio del teatro mondiale.

pinuccio sciola, turandot pinuccio sciola, turandot pinuccio sciola, turandot pinuccio sciola, turandot pinuccio sciola, turandot

Foyer Teatro Lirico
PINUCCIO SCIOLA _ GENESI DELLA TURANDOT
Cagliari - 15 Marzo / 15 Maggio 2017


Scrivi un commento
Forse potrebbero interessarti anche:
TURANDOT
PRINCIPESSA DEL COSMO
In una Pechino che scorre tra pareti in arenaria e grattacieli metafisici, Sciola ci accompagna per mano dentro lo spettacolo della natura.
BUON VIAGGIO MAESTRO
PINUCCIO SCIOLA
«Un'opera deve emozionare, ma non ci deve essere nessuno che te la spiega. Non sopporto questa cosa: qualcuno che dopo la visione di un'opera tenta di spiegartela...